Miraorti in sintesi

In Italia e nel resto d’Europa i percorsi partecipati per la progettazione del territorio si sono rivelati uno strumento essenziale per promuovere il coinvolgimento diretto dei cittadini nei processi decisionali. Miraorti è un progetto nato nell’ottobre del 2010 in occasione della riqualificazione urbanistico-ambientale dell’area compresa tra il torrente Sangone e il quartiere di Mirafiori sud. È stato avviato un percorso di progettazione partecipata di supporto alle amministrazioni. Un modo per affrontare le trasformazioni contemporanee attraverso un approccio relazionale, capace di mettere in comunicazione gli attori sociali e le istituzioni che operano insieme in un contesto in via di trasformazione.

2012

Un primo anno di lavori è servito ad avere una conoscenza diretta del sito, coinvolgere la popolazione, sperimentare un metodo di riqualificazione degli orti condiviso con i cittadini e immaginare uno scenario di riconversione come prefigurazione del futuro piano d’area. Nel 2012, oltre alle prosecuzioni dei lavori già avviati, vorremmo entrare nel merito di come gli scenari delineati nella mappa del Parco Agricolo del Sangone possano trovare una concreta sperimentazione e realizzazione. Capire come si possano bonificare e riqualificare queste aree interstiziali con un numero limitato di fondi e senza interruzzioni negli attuali usi del territorio.

Questo nuovo anno di ricerca sarà quindi finalizzato a calcolare e valutare la fattibilità dei progetti, le strategie per metterli in atto, capire le forme di partecipazione tra istituzioni e fare una prima valutazione dei costi sondando delle forme di coofinanziamento.

Oltre a questo nuovo approfondimento in ambito economico verrà portato avanti il lavoro su:

orti didattici: seconda serie di incontri annuali con le scuole con l’aggiunta di nuove classi e nuovi plessi. Continuazione del percorso di didattica e conoscenza del territorio con gli alunni e proseguimento della formazione con le maestre per renderle autonome nella gestione degli orti didattici. Organizzazione di momenti ricreativi per coinvolgere i genitori al progetto

– orti spontanei: gestione dell’orto collettivo dove verranno continuate le attività di didattica e giardinaggio partecipato. Sperimentazione di nuove forme di gestione e di riqualificazione nell’orto della signora Elvira. Apicoltura urbana. Ideazione e somministrazione di questionari per misurare la propensione degli ortolani al cambiamento e allo strutturarsi in forme associative

orti regolamentati: proseguire gli interventi di riqualificazione degli spazi comuni attraverso il coinvolgimento delle scuole e la creazione di un calendario di eventi volti a coinvolgere i cittadini

pista ciclabile: continuare il percorso di progettazione partecipata, che ha già portato alla definizione di un tracciato condiviso con la cittadinanza, per entrare nello specifico dei dettagli realizzativi

Parco Piemonte: seconda serie di incontri e focus group sull’agricoltura sociale e sulla riqualificazione del parco. Accompagnare l’organizzazione degli attori sociali per strutturare una proposta di gestione dell’area tesa alla salvaguardia e valorizzazione del suolo agricolo

agricoltura: definire un progetto di riconversione e verificare la sostenibilità economica del processo in collaborazione con Coldiretti e la Facoltà di Agraria di Torino. Capire come mettere in atto un’agricoltura più rispettosa dell’ambiente e dell’abitato

Il progetto è sostenuto dalla Fondazione della Comunità di Mirafiori ONLUS, dalla Fondazione Giovanni Goria e dalla Fondazione CRT.
Sponsor tecnico: Handy Officine Piazza.

Miraorti è un progetto della Cooperativa Biloba.